COMPAGNIA STABILE CAROSSIA

VOLTI E PAROLE DI DONNE

Testo, Regia, Pianoforte Irene Carossia

Streghe, sante, mogli, amanti, madri, figlie, fate e ninfe, demoni e angeli: donne, donne amate e temute, comprese e violate, donne in ogni epoca, in tante immagini, come in un mosaico nel quale ognuna rappresenta un tassello.

Le donne, raccontate, cantate, sognate, temute, divengono simboli, archetipi che tramandano il senso stesso della vita.

Un ordine alfabetico delle parole che corrono nella vita delle donne, dalla A alla Z, ad ogni lettera una parola e ad ogni parola un volto, volti di donne conosciute, dimenticate o mai riconosciute.

Opera, musical, canzone, forme diverse all’interno di un unico caleidoscopico universo, un lungo filo conduttore che si dispiega attraverso il canto, inteso come “luogo” delle passioni e dei sentimenti, al fianco della parola e delle storie narrate, storie di vite vissute intensamente.

Sogni, passioni, ironia, disperazione, tanti volti di donne che si inseguono sul palcoscenico attraverso oltre due secoli di storia della musica.

Protagoniste alle quali è affidato il compito di tessere la fitta tela dei sentimenti e delle emozioni, in una dimensione senza tempo, che ancora oggi ci riguarda e nella quale riconoscerci, per poter andare avanti, comprendere e rinnovare il racconto della storia delle donne.